Favola - uno dei generi più antichi e più sviluppatiarte poetica. Apparendo ai tempi dell'Antica Grecia, fu ampiamente diffuso nella letteratura di Roma. Anche l'Egitto e l'India hanno arricchito la loro arte verbale, creando esempi vividi, rilevanti e interessanti fino ad oggi. In Francia - Lafontaine, in Russia - Sumarokov, Trediakovsky è rimasto alle sue fonti.

favola "Gatto e cuoco"

Favola russa

Va notato che la poesia russa ha sviluppato ilun versetto speciale, libero, da favola che può trasmettere liberamente le intonazioni rilassate e colloquiali dell'ironico, furbo, a volte skaz. Il genere è stato elevato a questa altezza da IA ​​Krylov. Possiede i migliori campioni, pieni di umorismo sano e critiche rette. Se consideri lo sviluppo della favola in epoca sovietica, allora, naturalmente, non puoi dimenticare D. Bedny e S. Mikhalkov.

Sfondo storico del lavoro

La favola "Il gatto e il cuoco" fu scritta da Krylov nel 1812anno, poco prima che Napoleone attaccasse la Russia. A quel tempo, aveva già occupato il Ducato di Württemberg, le sue truppe si erano concentrate in Polonia e in Prussia, e gli eterni nemici della Russia - la stessa Prussia e Austria - cominciarono a fungere da alleati. Come si collega la favola "Il gatto e il cuoco" a tutto questo? Direttamente! Dopo tutto, l'Imperatore Alessandro, come uno sfortunato cuoco, cerca di esortare il suo collega francese, invia una serie di note di protesta. Naturalmente, non è andata a buon fine - sappiamo cosa è successo dopo. Mentre il "maestro coltelli e cuochi" pronunciava retoricamente discorsi accusatori, Vaska mangiava tranquillamente tutte le scorte. E Napoleone è andato in guerra contro la Russia. Così, la favola "Il gatto e il cuoco" è una sorta di opuscolo satirico su un sovrano amorfo e dal corpo morbido che non ha né la determinazione né l'autorità e la forza per risolvere specifici problemi gravi. Tuttavia, i critici, i critici letterari, offrono un'interpretazione in più del lavoro. Secondo loro, "il nonno di Krylov" ridicolizza i tentativi del monarca illuminato russo, che si fida troppo dei vari contratti sociali. La favola "Cat and Cook" contiene una tale moralità: ogni governante non dovrebbe solo guardare documenti di carattere internazionale, ma agire in modo decisivo per ottenere l'ordine nel paese.

favola "Cat and Cook" analisi

Analisi delle immagini

Ma diamo un'occhiata più da vicinocaratterizzazione di ciascuno dei personaggi nel poema. Cos'è un cuoco? È sia morbido e sicuro di sé, francamente stupido, ma ama mostrare la sua importanza, significato e integrità. Anche se, molto probabilmente, sotto questa maschera sono nascosti i bevitori e le feste ordinari. Va in cucina a guardare l'ordine di non qualcuno, ma un gatto - un animale noto per essere un personaggio astuto e furbo. Naturalmente, Vaska ha deciso di approfittare di questa opportunità e ha cantato sulla gloria! Non è vero che la favola "Il gatto e il cuoco" è istruttiva?

Krylov "Il cuoco e il gatto"
L'analisi di esso si riduce alle critiche non del caudatoghiottoni e il maestro ingenuo e miope della "cucina". Era colpa sua se la torta e l'arrosto erano spariti. E per tutti i tentativi di vergogna e ragionamento dell'animale obevshsheysya - una frase "Vaska ascolta e mangia". Non gli importa, pensa a lui come a un ladro, a un bandito o no - il gatto non lo capisce. Ha fame e, seguendo l'istinto, si riempie la pancia. E il cuoco invece di guidare il ladro, salvare il cibo, guardare alla loro distruzione e pronunciare discorsi sentimentali! Questi sono i personaggi originali creati Krylov! Cook and Cat - questi tipi si trovano anche nella nostra realtà. La conclusione ideologica e tematica del poema è data nella moralità della favola.

Vale la pena ricordare che i suoi eroi sono diventati comuni e molte espressioni hanno reintegrato il placer d'oro degli aforismi russi.