Preparato farmaceutico "Baneocin" (unguento)si riferisce al gruppo farmacoterapeutico di antibiotici usati per via topica. È una massa omogenea giallastra con un odore caratteristico leggermente pronunciato.

Principi attivi attivi del farmaco sono zinco-bacitracina e neomicina solfato. Costituenti aggiuntivi sono la paraffina bianca morbida e la lanolina.

Il farmaco "Baneocin" (unguento) èfarmaco antibatterico combinato utilizzato esternamente. Nella sua composizione - due antibiotici battericidi, che hanno un effetto sinergico.

La più alta concentrazione del farmaco è osservata inluogo della sua applicazione, l'assorbimento di principi attivi attivi attraverso la pelle è insignificante. È stato stabilito che il pus, il sangue e altri materiali biologici non riducono l'effetto antimicrobico prodotto dal farmaco "Baneocina".

L'unguento è prescritto per la prevenzione e il trattamento dell'infezione batterica della pelle:

- foruncoli, carbonchio, follicolite del cuoio capelluto, idrolenite purulenta, pseudofuruncolosi, paronichia, piodermite;

- Impetigine contagiosa, ulcere varicose infette, infezioni secondarie con dermatosi, ascessi, così come dopo trapianto di pelle, puntura del lobo dell'orecchio e altre manipolazioni chirurgiche;

- infezioni da ustioni;

- otite media esterna;

- nel periodo postoperatorio della terapia, interventi chirurgici nei seni paranasali.

Inoltre, il farmaco in esame è ampiamente usato in cosmetologia (chirurgia).

Preparazione farmaceutica "Baneocin" (pomata). Istruzioni per l'uso

Il farmaco viene applicato con leggeri movimenti di sfregamentoalle aree colpite da due a tre volte al giorno per una settimana. Dopo la procedura, è possibile applicare una benda di garza nell'area del problema. Se è necessario condurre un ciclo ripetuto di terapia, la frequenza di utilizzo di questo rimedio dovrebbe essere dimezzata.

Unguento "Baneocin" effetti collaterali, di regola,non causa Tuttavia, un uso prolungato e regolare non esclude lo sviluppo di reazioni allergiche locali (arrossamento, prurito, eruzioni cutanee), causato da una maggiore sensibilità della pelle del paziente. Durante il trattamento della dermatite cronica, è possibile sviluppare sensibilizzazione in relazione ad altri farmaci.

Inoltre, c'erano casi isolatitali effetti sistemici del farmaco "Baneocin" (unguento), come un apparato lesione vestibulohohlearnogo, ototossicità, conduttività neyromyshechnoy blocco. Le precedenti conseguenze indesiderabili si sono sviluppate in pazienti con una violazione significativa dell'integrità della pelle.

La preparazione farmaceutica considerataè controindicato in caso di ipersensibilità del paziente a bacitracina, neomicina e altri aminoglicosidi; con danni gravi ed estesi alla pelle (poiché è possibile sviluppare un riassorbimento del farmaco che porta allo sviluppo di effetti ototossici).

Questo farmaco non deve essere iniettato nel meato uditivo esterno se la membrana timpanica del paziente è perforata. Inoltre, non è usato per trattare le infezioni degli occhi.

L'overdose del farmaco è caratterizzata dallo sviluppo di reazioni tossiche o allergiche. L'eliminazione del blocco neuromuscolare è fatta da neostigmina o preparazioni di calcio.

Si noti che il rischio di sviluppare un effetto tossico aumenta se il paziente soffre di una grave compromissione della funzionalità renale e / o epatica.

Non è consigliabile conservare l'unguento a temperature superiori ai venticinque gradi Celsius.