Una grande parte della popolazione mondiale èportatori di candidosi, senza nemmeno saperlo. Un numero significativo di donne quasi tutta la loro vita "combatte" con il tordo, perché la malattia assume una natura cronica. La candidosi è pericolosa per la salute in generale e cosa accadrà se non tratti il ​​mughetto?

C'è un'opinione che di per sé un mughetto è un fenomeno più spiacevole di un pericoloso. Ma questo non significa che non si dovrebbero prendere misure mediche contro di essa. Perché?

In primo luogo, perché una donna rara non lo fasi sente a disagio per le manifestazioni di prurito - prurito nella zona genitale, abbondante infiammazione di formaggio e dolore nella vicinanza fisica, oltre che per visitare la toilette.

In secondo luogo, c'è la possibilità di un secondoinfezione: hai attraversato una serie di misure terapeutiche e il tuo partner sessuale non lo è; ai successivi contatti sessuali si può nuovamente raccogliere il mughetto, e così via all'infinito.

In terzo luogo, la presenza di mughetto può essere un fenomeno concomitante di altri processi infiammatori, che può essere più pericoloso.

In quarto luogo, se il mughetto non viene trattato, può assumere una forma cronica.

Ecco perché non trattare il mughetto è male.

La presenza di mughetto è particolarmente indesiderabile durante il periodogravidanza, dato che a quel tempo vengono posti gli organi e i sistemi del futuro organismo. Le conseguenze del mughetto per un bambino possono essere molto deplorevoli. Secondo le statistiche, nel 70% dei casi, la candidosi viene trasmessa da una madre incinta a un bambino. E questo significa che la gravidanza e il mughetto non dovrebbero essere combinati! Ecco perché i ginecologi di tutto il mondo non si stancano di ripetere che la gravidanza dovrebbe essere pianificata, e prima del concepimento, mamma e papà dovrebbero essere curati da ogni sorta di malattia.

Che tordo per un bambino è pericoloso?

Di regola, l'infezione si verifica al momentoparto quando il bambino si muove attraverso il canale del parto. Di solito, l'infezione colpisce il cordone ombelicale, la mucosa della bocca e del tratto respiratorio o la pelle. Si manifesta sotto forma di placca bianca, arrossamento e gonfiore della mucosa.

In rari casi, gli organi interni del feto sono interessati, ad esempio, il cervello. Se viene colpito l'intero corpo fetale, che, per fortuna, è estremamente raro, la gravidanza finisce in un aborto spontaneo.

Che un tordo per una donna è pericoloso?

Esistono tre forme di perdita di mughetto: trasporto, acuto e cronico. Nel primo periodo (trasporto), una donna potrebbe non sospettare nemmeno un problema. Cosa è pericoloso per il mughetto in questo periodo? Trasmissione dell'infezione ad un partner, lo sviluppo di una forma acuta della malattia.

Durante il periodo di esacerbazione del mughetto (forma acuta)sintomi manifestanti della malattia (prurito intollerabile, secrezione cagliata, ecc.). Il pericolo è ignorare il trattamento e, di conseguenza, il passaggio della malattia a una forma cronica.

La forma cronica di mughetto non si fa sentiremeno di 4 volte l'anno, e in un periodo di calma la donna può essere infastidita da prurito e secrezione di intensità variabile. Cosa è pericoloso per il mughetto durante questo periodo? I sintomi possono essere confusi con le malattie sessualmente trasmissibili, e il pericolo è che, ignorando il trattamento della malattia che stai assumendo per la candidosi, puoi causare all'organismo molti danni.

Inoltre, il mughetto è un fattore favorevole permalattie infiammatorie nella vescica e nell'uretra. Allo stesso tempo, la candidosi può provocare patologia della cervice, che in alcuni casi è irta di sviluppo di un tumore oncologico.

L'aspetto del mughetto è associato al declino del sistema immunitariosistema, e dal momento che non ci sono forze protettive nel corpo, significa che è una preda facile per vari tipi di infezioni e malattie. Pertanto, parlare dell'innocuità del mughetto non ha senso. Ed è appena possibile chiamare manifestazioni "innocue" di candidosi così inoffensive.